Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Lo sviluppo della logica e del pensiero divergente vanno di pari passo e stimolano gli alunni a saper risolvere problemi, riflettere, essere critici e riflessivi di fronte alle esperienze scolastiche e non. Uno dei maggiori bisogni evidenziati, è di valorizzare i diversi stili di apprendimento e le diverse intelligenze, non solo l’intelligenza logico-verbale che, spesso, è quella che si tende più a prendere in considerazione nel contesto scolastico.

Altra esigenza è coniugare la costruzione della conoscenza, l’individualizzazione e la personalizzazione dell’insegnamento e dell’apprendimento con la socializzazione. Come sviluppare tutto questo? Le modalità e le strategie didattiche possono essere diversissime. Partendo dall’idea di una didattica inclusiva e che miri allo sviluppo della meta-cognizione e del pensiero riflessivo e divergente, il tutto attraverso le attività di coding e robotica educativa.

Come nel coding, la robotica educativa stimola lo sviluppo del pensiero computazionale, l’attitudine al problem solving, all’analisi e alla risoluzione dei problemi.

Alunni coinvolti: 20 delle classi terze

Ins.: Laura Calì

 Video 

Albo on line

albo on line

 

   

 

      

       

 

 

 

 

    

 

         

   

 

 

 
 
 
Vai all'inizio della pagina